Tarallini dolci al vino rosso.

standard 22 gennaio 2013 9 responses
Oggi finalmente voglio condividere con voi tutti una ricetta tradizionale della mia beneamata Puglia. Chi di voi non conosce i tarallini dolci al vino? Beh se qualcuno non li ha mai assaggiati,   oggi è la giornata giusta! Infatti sto’ per darvi la ricetta per prepararveli a casa e poi per gustarveli comodamente sul divano. Di questa ricetta ci sono diverse varianti con o senza l’aggiunta di semi di anice o finocchio, con o senza uvetta sultanina, poi c’è la versione con l’uso del vino bianco o del Moscato di Trani, percio’ paese che vai,  ricetta ed usanze che trovi! E non solo….ognuno li chiama diversamente, chi tarallini dolci, chi ciambelline dolci, chi taralli al vino, chi vinelli, ma quello piu’ folkloristico è sicuramente “Mbriachidd” ovvero tarallini ubriachi. Io li ho fatti ubriacare con un vino strepitoso , di un colore rosso rubino e da un profumo fantastico , infatti ho usato nella mia personale interpretazione il Primitivo di Manduria. Questa essendo una ricetta tradizionale ha veramente una miriade di varianti,  percio’ a seconda dei vostri gusti potete aggiungere oppure omettere alcuni ingredienti. Fatta la premessa,  ora si fa sul serio! Tutti in cucina per preparare questi golosissimi tarallini al vino rosso. Seguitemi…………….

Read More

CONSIGLIA Funghi fritti