Torta dolce di riso.

standard 13 ottobre 2018 Leave a response

Anche quest’anno ho voluto dare il mio piccolo contributo all’iniziativa di Fondazione Itaca Onlus “Tutti Matti Per il Riso”. E’ sicuramente un appuntamento importante perchè serve a raccogliere fondi per sostenere le mille attività della Fondazione che promuove programmi di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione rivolti a persone affette da disturbi della Salute Mentale e alle loro famiglie. Il 13  e 14 Ottobre in piu’ di 70 piazze italiane , ci saranno i volontari dell’associazione  che in cambio di un piccolo  contributo,  vi omaggeranno di un kit contenente 1 kg di pregiato  riso carnaroli e di una brochure,   su cui troverete una inedita ricetta dolce realizzata dal pastry chef Damiano Carrrara , testimonial dell’iniziativa. Io volutamente non ho replicato la ricetta di Damiano Carraro ma ne ho voluta realizzare una mia. Una ricetta che conservo da parecchio tempo,  ma che non avevo mai realizzato. In realtà questa  torta  è stata preparata da Don Domenico nella trasmissione  televisiva “Quel che passa il Convento“. Come sempre ho cercato di personalizzarla secondo i miei gusti. Mi raccomando…ricordate di trovare la piazza più vicina a Voi e partecipate a questa importante iniziativa. Ci conto! Read More

Pinza Bolognese…a modo mio.

standard 23 gennaio 2018 2 responses

Per il primo Scambioricette del 2018 sono approdato in Emilia Romagna ed in particolare sono stato abbinato ad Elena del Blog “Saltando in padella“. Che dire…ho scoperto un blog bellissimo, foto straordinarie e ricette meravigliose. C’è l’imbarazzo della scelta! Io ho voluto replicare a modo mio e ci tengo a ribadirlo, un dolce della tradizione Bolognese che apparentemente sembra facile e troppo semplice,  ma in realtà puo’ creare qualche problema nella sua preparazione, specie nella cottura . Vi confesso che non ho mai buttato un dolce,  ma questa volta la mia prima Pinza Bolognese è andata a finire diritta nella spazzatura. Purtroppo in cottura si è liquefatta la frolla …Ho seguito la ricetta alla lettera ed allora ho pensato che l’unica causa poteva essere legata alla farina utilizzata, forse molto debole anche per una frolla. Io non mi sono arreso e l’ho rifatta …Questa volta è andata alla grande ed anche i piu’ scettici sulla bontà di questo dolce si son leccati le dita! E’ sparita in poche ore …e mi toccato riprepararla. Questa la mia versione,  ringrazio Elena che mi ha fatto conoscere questo buonissimo dolce che oramai è entrato nel mio cuore . Read More

Turbanti di spigola con battuto mediterraneo in vasocottura.

standard 17 gennaio 2018 Leave a response

Complice il contest organizzato dal Golosometro sulla vasocottura,  ho voluto acculturarmi su questa nuova , almeno per me, tecnica di cottura. Ho iniziato la ricerca per capire come poter sfruttare le potenzialità di questa tecnica e sono approdato su di una pagina FB dedicata alla vasocottura…dire interessante è dire poco , infatti si parte dall’abc della vasocottura per arrivare ad interessantissime ricette che ti aprono  un mondo…  fino ad oggi per me sconosciuto. Seguendo i consigli del gruppo Fb “il mondo in un vasetto” mi sono procurato i vasi da 500 ml Bormioli Fido ed ho iniziato a  “sperimentare”. Son partito prima da  cose semplicissime per poi approdare a questa ricetta che oggi voglio condividere con tutti voi. Consiglio….iscrivetevi al gruppo e scoprirete tutti i segreti di questa meravigliosa tecnica di cottura che vi stupirà non solo per la sua semplicità,  ma anche per i tempi ridottissimi nella preparazione e nella cottura e non solo…vi permetterà di scoprire quanto e facile e veloce cuocere al microonde. Read More

Cake agli agrumi morbidissimo!

standard 18 marzo 2014 16 responses
Qualche giorno fa nel mio solito giro di blog che seguo, mi trovo di fronte ad una foto con una ciambella molto invitante che mi ricorda molto i dolci che faceva mia nonna. Di quelli semplici che si fanno veramente con pochi ingredienti ed in pochissimo tempo ma che risultano sempre i piu’ buoni e genuini. Non è il solito ciambellone ma è il dolce perfetto per una sana e ricca colazione oppure meglio ancora per la merenda dei nostri bambini. Con il caffè pomeridiano è perfetto,  perchè le note agrumate fuse con lo zucchero leggermente tostato creano un trionfo di sapore e di profumo. La ricetta che mi ha ispirato è quella del blog  Breakfast da Donaflor che riprende una vecchia ricetta della mitica Anna Moroni. Questa ricetta da subito l’ho trovata perfetta anche perchè le foto parlano da sole, ma io ho voluto metterci lo zampino ed ho modificato qualcosina per renderla ancor piu’ buona ed originale. Io comunque ho usato gli agrumi che avevo in casa ma nulla vieta di usare anche altri mix con  lime ,  pompelmo rosa, arancia rossa, mapo, clementine etc. E’ un dolce bello carico di vitamine e antiossidanti percio’ ci fa anche molto bene. Provatelo e non ve ne pentirete.

Read More

Cassatelle di ricotta.

standard 19 aprile 2013 7 responses
Lo so! Nell’ultimo post avevo scritto che dopo i bagordi del mio compleanno mi sarei rimesso in riga con la dieta, ma……..era avanzata un po’ di ricotta ed a me dispiaceva non usarla,  percio’ ho pensato di realizzare delle mervigliose cassatelle ripiene di ricotta. Avevo da tempo adocchiato questi dolcetti che sono tipici della Sicilia ma ce n’è anche una versione  Leccese. La cosa che piu’ di tutto mi aveva colpito di questi dolcetti,  era la loro forma, un cestino che richiama anche la forma del sole. Percio’ visto questo bel sole primaverile,  ho voluto riproporre a modo mio questi gustosissimi  dolcetti. La frolla è quella che ha usato Csaba dalla Zorza in una sua ricetta di cestini farciti con crema pasticcera, percio’ appena vista in tv nella puntata di domenica pomeriggio su Arturo tv, la crema di ricotta l’avevo preparata per il mio rotolo di compleanno, unendo le due idee son venute fuori queste insolite cassatelle. Erano buone …sì erano, perchè son finite subitissimo. Immaginate che mio figlio piccolo se ne è divorate 3 ancora calde alle undici di sera prima di andare a letto! E ne voleva mangiare ancora altre! Al mattino ne ha mangiate altre 2  a colazione! Da cio’ desumo che siano state gradite e se hanno superato il giudizio dei bambini,  significa che erano veramente golose. Io sono contento perchè almeno in questa maniera si riesce a mettere al bando quelle orrende merendine che contengono veramente di tutto e di piu’. Eccovi la mia ricetta con l’invito a provarle,  perchè oltre ad essere facili e buone,  sono un’ottima merenda per i vostri bambini.

Read More

CONSIGLIA Coscia di coniglio e cavolini di Bruxelles cotti a bassa temperatura