Polpo “Ubriaco” al vino rosso .

standard 21 febbraio 2017 Leave a response

Secondo voi… se un polpo incontra una bella bottiglia di vino rosso cosa succede? A mio modesto parere se la beve e poi …e poi sarà un po’ brillo o ubriaco fradicio. Scherzi a parte,  oggi voglio farvi conoscere questa ricetta che è  di una facilità e semplicità disarmante. Anche in questa ricetta ho voluto utilizzare il Langhe DOC – Nebbiolo di Tenuta Cucco, un vino che mi ha conquistato sin dal primo bicchiere ed un po’ mi è dispiaciuto utilizzarlo in questa ricetta,  perchè avrei preferito berlo. Comunque ne è valsa la pena perchè voi sapete benissimo che nelle ricette in cui ci sono pochi ingredienti, questi ultimi devono essere di assoluta qualità,  perchè da loro dipenderà la bontà del piatto finito. Ovviamente se non avete questo vino potete usarne uno diverso ma l’interessante è che sia corposo, poco acidulo e non molto tannico. Ora dedichiamoci alla ricetta e mi raccomando provatela perchè è veramente molto buona. Read More

Ragu’ di polpo …….a modo mio!

standard 24 ottobre 2013 5 responses
Oggi vi presento il mio ragu’ di polpo, ottima alternativa al classico ragu’ domenicale che almeno da noi in Puglia,  è rigorosamente di carne accompagnato con le immancabili orecchiette. Ho voluto stravolgere un po’ le cose,  preparando un gustoso e veloce ragu’ di polpo associando un formato di pasta tipico del centro Italia ed in particolare molto diffuso in Umbria, gli stangozzi. Non li avete mai provati? mai visti? Beh con questo ragu’ sono perfetti! Non sono altro che piccole stringhe di pasta di semola di grano duro a sezione rettangolare . Legano….. e come legano il sugo! Perchè non solo sono trafilati al bronzo,  ma sono anche molto porosi. Questo è uno di quei piatti non solo da leccarsi i baffi,  ma anche da fare la classica “scarpetta”finale, fidatevi! Ma entriamo nel merito della ricetta eccovi gli ingredienti e la preparazione e mi raccomando quando comprate il polpo…bello grande ,  di scoglio e ben arricciato.

Read More

Tiella di polpo al forno con le patate.

standard 2 novembre 2012 18 responses
Oggi tocca ad una ricetta tipica barese, il polpo al forno con le patate. Questa ricetta tradizionale fa parte della lunga serie di “Tielle alla barese” che si realizzano nella mia zona e sorridendo vi dico, che spesso in gergo si ha l’abitudine di dire ” ho preparato la tiella di polpo, di carne, di riso,di funghi etc” oppure si va a fare la spesa e si comprano i vari ingredienti per “fare la tiella” . La “tiella” o tegame che dir si voglia deriva dal termine dialettale “tiedd”, si riferisce a quella di coccio che tradizionalmente si usava per preparare queste squisitezze rigorosamente sul fuoco con la tecnica di cottura del ” forno di campagna” ovvero un coperchio di latta forgiata che si poggiava sul tegame di terracotta e sopra venivano debitamente distribuiti i carboni ardenti.Questa tecnica di cottura barese si chiama anche “fuoc sott e fuoc saup” ovvero fuoco sotto la teglia percio’ carboni ardenti, e fuoco sopra con altri carboni ardenti. Ci vuole molta maestria nell’usare questa tecnica di cottura altrimenti si rischia di bruciare tutto, ma vi assicuro che alla fine le pietanze sono superlative. Altrimenti si puo’ usare il classico forno a legna altrettanto valido,  oppure il tecnologico forno elettrico o a gas ma cambiano un po’ di cose nel gusto. Veniamo ora alla nostra tiella di polpo e patate al forno, ci sono  numerose scuole di pensiero sulla sua preparazione e sulle modalità di taglio e cottura,  ma io oggi vi propongo la mia versione facile da realizzare e veramente gustosa. Qualche consiglio, cercate un bel polpo fresco e di grosse dimensioni (i piccolini sono sconsigliati), ottime patate,  usate la terracotta per la cottura, un buon olio extravergine e se non volete preparare la teglia a strati, potete usare gli stessi ingredienti e tagliare il polpo a pezzi più piccoli e le patate a tocchetti.Sconsiglio la presenza a tavola del pane , altrimenti si innesca una scarpetta infinita con il  buon sughetto che si crea durante la cottura,  invece consiglio un buon vino bianco magari un Fiano per accompagnare questo succulento piatto. Ed ora la ricetta……..

Read More

CONSIGLIA Pasta avocado e pomodorini