Risotto con punte di asparagi murgiani e bacon.

standard 13 aprile 2015 4 responses
Lo so fra poco inizia il caldo e passerà la voglia di stare ai fornelli… ma per il momento godiamoci ancora questo meraviglioso tempo “ballerino” e dedichiamoci alla preparazione di qualcosa che ci piace e che ci fa anche molto bene. Questo è sicuramente il miglior periodo per raccogliere gli asparagi selvatici almeno dalle mie parti basta farsi delle belle passeggiate sulle murge o magari vicino Castel del Monte dove si possono raccogliere questi asparagi murgiani selvatici che hanno un sapore unico. Cosa si puo’ fare con gli asparagi…..delle gustose frittatine, degli involtini con mozzarella e speck, delle insalate , dei cruditè, si possono realizzare dei gustosi sughi per condire la pasta  o magari dei tagliolini all’uovo,  ma io preferisco piu’ di tutto usarli per preparare dei cremosissimi risotti. L’abbinamento puo’ essere fatto con salumi come pancetta o speck oppure con crostacei come gamberi o meglio ancora scampi , ma anche con seppioline  non è affatto male! Comunque oggi vi propongo la mia versione preferita con il bacon e la curcuma ed un bel po’ di pepe creola……..da leccarsi i baffi !!!

Read More

Verdure gratinate…golose!

standard 25 febbraio 2015 9 responses
Oggi voglio consigliarvi una ricetta semplice, veloce e molto gustosa. Di solito io per primo quando si parla di verdure gratinate storco il naso,  perchè forse ne ho mangiate così tante per la mia dieta tanto da farmi preferire di gran lunga altro,  ma se aggiungiamo qualcosina tanto da renderle diverse e più invitanti sicuramente faranno un altro effetto. Mia moglie ne va matta per queste verdure ma in questa versione sicuramente risultano molto piu’ saporite e gustose. Siete curiosi? Seguitemi e vedrete come realizzare queste verdure gratinate al forno.

Read More

Mezze penne con melanzane al funghetto.

standard 4 settembre 2014 5 responses
E’ stata veramente una gradita riscoperta questo buon primo piatto in quanto erano diversi anni che non lo preparavo a seguito di una cura “intensiva ” da parte di mia moglie.Era capace di prepararlo anche 2 volte a settimana e come tutte le cose che si ripetono, alla fine si finisce per odiarle. E’ seccesso proprio questo….e dopo un bel periodo di riposo ieri le ho volute preparare a mio modo. In realtà qualche giorno fa sfogliando una rivista di cucina ,  mi si è presentata sotto gli occhi una bella ricetta con le melanzane al funghetto in una versione trapanese con le casarecce, mi si è accesa la lampadina della curiosità e le ho volute riprovare. Come tutti ben sapete le melanzane a funghetto sono un  contorno o un buon secondo piatto vegetariano tipico della Campania ma ci sono anche versioni molto simili nella cucina siciliana e laziale,  infatti basta togliere o aggiungere un ingrediente  che la ricetta cambia completamente. La versione originale predilige le melanzane viola, quelle dal sapore intenso e leggermente amaro,  io invece ho usato una varietà striata detta anche larga morada che si riconosce da una buccia di colore chiaro e striato di viola e la polpa è molto dolce e dal gusto delicato. Ho dovuto togliere la buccia perchè non piace ai bambini ma in realtà la buccia va lasciata anche per dare colore al piatto. La ricetta classica vuole che i cubettoni di melanzana,  previa operazione di spurgo dell’acqua di vegetazione, vengano leggermente infarinati e poi fritti in olio extravergine per poi essere ripassati in un sughetto di pomodoro fresco preparato con aglio e basilico. Questa è la versione classica,  io invece ne ho fatto una versione diversa che mi è servita per per condire la pasta. E’ sicuramente una versione un po’ piu’ light e leggera che vi consiglio di provare ma attenzione….. non ne abusate!
Mezze penne con melanzane a funghetto.
Ingredienti
per 4 persone
  • 300 g di
    mezze penne rigate
  • 1 melanzana
    grande
  • 2 spicchi
    d’aglio
  • 6-7 pomodori
    freschi
  • ½ bicchiere
    di vino bianco
  • Basilico
  • Olio
    extravergine di oliva
  • 50 g di
    provolone stagionato semi piccante (parmigiano o pecorino romano)
  • pepe creola
  • Sale q.b
Preparazione
Lavare e
mondare la melanzana e poi tagliarla a fette spesse. Disporre le fette in una
scolapasta e poi distribuire un po’ di sale grosso e lasciar riposare per circa
30 minuti permettendo di rilasciare un po’ di acqua di vegetazione che toglierà
l’amarognolo dalla melanzana. Trascorso questo tempo,  lavare sotto acqua corrente e tamponare con
carta assorbente. Tagliare le melanzane prima a listarelle e poi a tocchetti.
Lavare e privare i pomodori della buccia e dei semi e poi tagliarli a
cubettini. Versare in una padella un paio di cucchiai di olio extravergine di
oliva, poi aggiungere i 2 spicchi di aglio leggermente schiacciati e lasciarli
dorare, eliminare l’aglio e versare la melanzana che andrà  saltata per qualche minuto. Sfumare con un
goccio di vino bianco e una volta evaporato l’alcol aggiungere il pomodoro
fresco. Cuocere per circa 10-15 minuti aggiungendo se necessario 1 bicchiere di
acqua. Controllare di sale e solo alla fine aggiungere del basilico spezzettato
e del pepe creola. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e poi scolare al
dente. Mantecare la pasta con le melanzane per 1 minuto circa e a fuoco spento,
 aggiungere il provolone grattugiato e
mantecare il tutto . Servire completando il piatto con qualche fogliolina di
basilico, una macinata di pepe ed un goccio di olio extravergine.

 

Tagliatelle con zucchine, pizzutelli e cacioricotta.

standard 3 giugno 2014 6 responses
Sabato i bambini mi chiedono di preprare per il pranzo della domenica le mitiche tagliatelle all’uovo con il ragù alla bolognese. Ho preso al balzo quest’idea anche perchè cercavo l’occasione per preparare le tagliatelle per poi partecipare al contest del blog Il Goloso Mangiar Sano dedicato alla pasta fresca. L’idea pero’ di mangiare le tagliatelle con il ragu’ di carne certo non mi allettava , anche perchè non è piu’ stagione per questi sughi pesanti ed invernali e poi il contest parla di ricette leggere e salutari e la bolognese proprio leggera non lo è! Comunque li ho accontentati…..sia per le tagliatelle che per il ragù alla bolognese,  ma ho anche accontentato me stesso  preparando un sugo leggero con le verdure e con del buon cacioricotta. I bambini hanno fatto il bis di tagliatelle al ragù e  si sono poi riservati anche la porzione per la cena! Quasi , quasi restavo senza pranzo. Comunque la mia semplice variante mi ha soddisfatto moltissimo nel gusto e nel gioco di colori che si è creato nel piatto finito, proprio quei colori che ricordano la nostra buona e sana  cucina italiana.

Read More

Bombette di tacchino con spinaci e pomodori secchi.

standard 27 maggio 2014 8 responses
Questa ricetta è nata un po’ per gioco ed un po’ per rompere la monotonia che alcune volte la ripetitività della dieta ti crea. E’ stato come per un compito in classe quando dati alcuni elementi nella traccia bisogna poi sviluppare il tema . Io avevo a disposizione la fesa di tacchino, le spezie, gli spinaci, poco olio extravergine e qualche altra cosa che mi son preso perchè serviva. Ecco proprio da queste premesse che è nato questo piatto. A me è piaciuto e poi è sicuramente un modo per usare la fesa di tacchino che di suo ha poco sapore e tende ad essere asciutta e stopposa. Guardate un po’ cosa ho combinato!

Read More

CONSIGLIA Polpette di ceci e cicoria