Torta di mandorle all’olio extravergine di oliva con cremino

standard 21 novembre 2016 Leave a response

Iniziamo la settimana con un bel dolce che ho voluto preparare partendo dalla ricetta del Maestro pasticcere Riccardo Civita della Pasticceria Giamburrasca di Ruvo di Puglia.Questa ricetta è stata pubblicata nella rubrica “Buongusto” de La Gazzetta del Mezzogiorno. Come sempre ho cercato di interpreare la ricetta secondo i miei gusti e devo confessarvi che sono stato molto soddisfatto del risultato finale. Avevo delle riserve sul ripieno che mi aspettavo fosse molto piu’ dolce ma alla fine è risultato ben calibrato. Di questa torta mi è piaciuto molto il gioco di consitenze grazie alla presenza della granella tostata di mandorle ed anche la perfetta fusione dei diversi sapori che ben si sposano tra loro. Cosa dire……io vi consiglio di prepararla e state molto attenti perchè è così buona che crea dipendenza…

Torta di mandorle all’olio extravergine di oliva con cremino.

torta-mandorle-e-cremino1

Frolla:

  • 250 g di farina “00”
  • 80 g di olio extravergine di oliva
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 uovo intero ed 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Zest di arancia grattugiata
  • 1 cucchiaio di latte solo se occorre

Ripieno:

  • 250 g di mandorle pelate o farina di mandorle
  • 3 uova grandi
  • 60 g di zucchero
  • 50 g di miele
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 cucchiai di liquore Strega
  • Gocce di cioccolato fondente

Copertura e decorazione:

  • 5 mandorle intere
  • 100 g di cioccolato bianco
  • 50 g di pasta di nocciole (io ho usato la nocciolata di Rigoni d’Asiago)
  • Granella di mandorle tostate

Preparazione della frolla: Versare nella ciotola del bimby o dell’impastatrice la farina setacciata , il lievito, la vanillina, la zest grattugiata di arancia, un pizzico di sale, l’olio extravergine di oliva e le uova. Lavorare il tutto per pochi minuti a velocità media e fino a quando non si ottiene un impasto compatto. Se necessario aggiungere un cucchiaio di latte per compattare meglio la frolla. Lavorarla brevemente con le mani e poi avvolgerla con pellicola alimentare e lasciarla riposare in frigo per almeno 30 minuti. Io di solito la lascio riposare  per l’intera notte.

Per il ripieno: Tritare finemente le mandorle pelate con l’aiuto di un cutter. Vi consiglio di mettere le mandorle per 1 ora in congelatore così eviterete di scaldarle durante la macinazione. Dividere i tuorli dagli albumi. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. Lavorare i tuorli con lo zucchero ed il miele fino a renderli spumosi. Aggiungere poco per volta la farina di mandorle e mescolare dal basso verso l’alto evitando di sgonfiare l’impasto. Alla fine aggiungere il liquore strega e la vanillina e mescolare per bene. Inglobare poco per volta gli albumi montati sempre mescolando dal basso verso l’alto.

Preparazione della torta: Imburrare una teglia da forno da 26 cm di diametro e velare con un po’ di farina. Stendere la frolla e creare un disco che servirà per foderare la teglia. Io di solito uso stendere la frolla sulla cartaforno così è più facile riporla nella teglia. Bucherellare con i rebbi di una forchetta il fondo della frolla. Distribuire le gocce di cioccolato sul fondo e poi versare l’impasto di mandorle. Tagliare l’eventuale eccesso di pasta sui bordi e cuocere in forno caldo a 170°C per circa 30-35 minuti. Una volta pronta raffreddarla su di una gratella .

Rifinitura: Fondere in microonde il cioccolato bianco, aggiungere la nocciolata e mescolare il tutto. Versare la copertura al cioccolato su tutta la superficie della torta. Rifinire distribuendo la granella di mandorle tostate su tutta la superficie e con le 5 mandorle intere, creare un fiore al centro della torta. Lasciar riposare a temperatura ambiente per almeno 2 ore e poi puo’ essere servita.

torta-mandorle-intera-4

torta-mandorle3

Related Posts

Leave a response

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Ventagli di sfoglia