Frustine e tarallucci al burro.

standard 27 aprile 2015 3 responses

 

E se vi dicessi…..biscottiamo?Voi cosa preparereste?Io ho pensato contemporaneamente ai taralli al vino pugliesi ed ai torcetti biellesi e cosa ne è venuto fuori?Beh ve lo racconto subito! Complice la voglia di provare una nuova farina del molino Dallagiovanna ed in particolare la Uniqua Verde, ottenuta da un cereale innovativo il Tritordeum ovvero un incrocio naturale tra orzo selvatico e grano duro, mi sono cimentato nella preparazione di questi squisiti biscotti. Questa che ho provato è una farina polivalente che grazie alle sue caratteristiche di lavorabilità e ottimo assorbimento dei liquidi si presta per moltissimi usi compreso la realizzazione di ottimi tarallucci e frustine al burro. Uniqua Verde inoltre, è un concentrato di benessere,  infatti è molto ricca di antiossidanti, polifenoli, minerali e fibre percio’ ideale per chi è attento alla propria forma ed alla propria salute. Sicuramente ve la consiglio ma non solo per i dolci,  ma anche per ottimi lievitati. Non vorrei piu’ riempirvi di chiacchiere e preferirei passare alla ricetta …che è meglio!!!
Frustine e tarallucci al burro.
 
Ingredienti per 40 pezzi circa
  • 300 g di farina Uniqua Verde
  • 125 g di burro
  • 90 g di zucchero
  • 145 cc di vino bianco
  • 3 g di lievito di birra secco
  • Un pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia

 

Preparazione
 
Versare nella ciotola della planetaria la farina, un pizzico di sale, la polpa della bacca di vaniglia e lo zucchero. Riscaldare per 30 secondi il vino bianco in microonde. Sciogliere il lievito secco con un po’ di vino tiepido ed aggiungerlo alle polveri. Tagliare a tocchetti il burro morbido e versarlo nella ciotola iniziando a lavorare il tutto a bassa velocità poi aggiungere il resto del vino ed aumentare la velocità  sino ad ottenere un impastocompatto ed omogeneo, basteranno pochissimi minuti. Coprire l’impasto con della pellicola alimentare e lasciar lievitare per circa 2 ore. Trascorso questo tempo, distendere prima con le mani e poi con un mattarello l’impasto tanto da ottenere una sfoglia di circa 1 cm di spessore. Con una rotella dentellata tagliare tante striscioline di circa 2.5 cm di larghezza e lunghe circa12 cm. Attorcigliare su se stessa la strisciolina di pasta e poi ripassarla nello zucchero semolato solo da un lato. Rivestire con carta forno una teglia e poi adagiare le frustine distanziandole l’una dall’altra. Lasciar riposare per almeno 30 minuti prima di infornare . Cuocere in forno caldo a 180°C in modalità statica per circa 20-25 minuti. Una volta pronte toglierle dal forno e lasciar intiepidire. Se decidete di realizzare dei tarallucci con lo stesso impasto , basterà creare un cordoncino sottile e poi creare dei taralli chiusi da un lato, ripassarli nello zucchero e poi dopo una fase di riposo vanno cotti in forno con le stesse modalità delle frustine. Si conservano ottimamente in un contenitore di latta ben chiuso.
 “Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina UNIQUA Verde

Related Posts

3 responses

CONSIGLIA Ventagli di sfoglia