Biscottini Mandorlì.

standard 10 marzo 2015 9 responses
Oggi  voglio consigliarvi una golosissima ricetta per realizzare dei friabilissimi biscotti di mandorla. Questa ricetta  è stata proposta su di una rivista professionale di panificazione e pasticceria dal maestro Nico Carlucci che stimo e seguo con ammirazione . Non ho stravolto come mio solito la ricetta,  ma l’ho ridotta dalle dosi iniziali e personalizzata in piccole cose secondo i miei gusti. E’ il caso di dire che potete realizzare questi biscottini sia con l’ausilio di una impastatrice planetaria o anche a mano tanto è un impasto simil frolla . Il consiglio che mi permetto di dare è di impastare il tutto per bene e poi riporre l’impasto in frigo anche per una notte. Altro consiglio è la temperatura del forno…ognuno conosce il proprio forno di casa, in linea di massima il consiglio è di cuocere i biscotti ad una temperatura tra 190 e 200°C per circa 15 minuti……..ma state attenti altrimenti rischiate di bruciarli sotto. Cottura molto breve…. si devono appena colorare altrimenti si potrebbero indurire. Detto questo possiamo passare alla ricetta che vi consiglio come sempre di provare perchè è veramente molto buona e di questo dobbiamo ringraziare il maestro Carlucci per averla condivisa con tutti noi.

 
Biscottini Mandorlì. 
Ingredienti per 35-40 biscotti.
  • 250 g di farina “00”
  • 100 g di mandorle pelate tritate finemente
  • 60 g di zucchero semolato
  • 160 g di burro
  • 2 tuorli d’uovo
  • Polpa di 1 bacca di vaniglia
  • Scorzetta grattugiata di limone biologico
  • Un pizzico di cannella se piace
  • Zucchero a velo per decorare
Preparazione
 
Con l’aiuto di una impastatrice lavorare  la farina setacciata con lo zucchero, le mandorle pelate tritate finemente,  la polpa di vaniglia e la scorzetta grattugiata del limone. Una volta aver mescolato per bene il tutto per almeno un paio di minuti , aggiungere il burro tagliato a tocchetti( a temperatura ambiente ) e lavorare il tutto per altri 4-5 minuti. Aggiungere per ultimo il tuorlo d’uovo precedentemente sbattuto con la forchetta e continuare a lavorare per qualche altro minuto. Otterrete così un panetto di pasta frolla che andrà compattato e avvolto con pellicola alimentare e lasciato riposare in frigo per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo , tirare fuori dal frigorifero l’impasto , lavorarlo fino a renderlo plastico e formare un cilindro. Tagliare a tocchetti regolari e poi con questi ultimi creare dei cilindri da cui staccare dei dischi di pasta. Rotolare tra le mani i tocchetti di pasta frolla fino a creare delle piccole palline. Mi raccomando cercate di farle tutte della stessa dimensione. Imburrate ed infarinate leggermente una teglia da forno e disponetevi sopra le palline di frolla precedentemente schiacciate leggermente e ripassate prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo solo da una parte. Cuocere in forno caldo a 190°C per circa 15 minuti. Trascorso questo tempo,  togliere dal forno e lasciar intiepidire. Prima di servire spolverare sulla superficie dello zucchero a velo.
 
 Eccovi la ricetta originale pubblicata dal maestro Nico Carlucci su 

Related Posts

9 responses

CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata