Clafoutis di prugne o torta rovesciata di prugne?

standard 31 agosto 2014 1 response
Ma sì…….chiamiamola come ci piace!!!In realtà ricorda un classico clafoutis ma si prepara come  una torta rovesciata ed il suo impasto è sicuramente piu’ ricco e consistente di quello usato per il clafoutis. Riprendiamo dopo una lunga pausa estiva con un dolcino di stagione, semplice ed ideale per la merenda pomeridiana o per una ricca colazione. In questo periodo almeno da noi in Puglia c’è una grande abbondanza di prugne che in realtà o si consumano fresche oppure vengono destinate a confetture, io ho pensato di usarne un po’ per questo dolce che nella sua semplicità mi è molto piaciuto e voglio con voi condividerne la ricetta. Non mi resta che augurarvi un buon ritorno alla “normalità”dopo una pausa estiva che ci ha regalato un po’ di riposo e di relax totale.

Clafoutis di prugne (torta rovesciata alle prugne).
Ingredienti per uno stampo da 24 cm di diametro
 
  • 12-14 prugne viola
  • 200 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • 1 tazza di latte o yogurt bianco
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorzetta grattugiata di 1 limone biologico
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
 
 
Preparazione
 
Versare in una ciotola le uova, lo zucchero , il burro a tocchetti a temperatura ambiente ed il latte. Lavorare il tutto con un frullino fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiungere poi la farina, il lievito, la vanillina  e la scorzetta di limone grattugiata. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto morbido e sodo. Imburrare generosamente il fondo e le pareti dello stampo e poi versare 1-2 cucchiai di zucchero solo sul fondo. Tagliare a metà le prugne e distribuirle fino a coprire tutto il fondo. Potete anche scegliere di tagliarle a spicchi e di distribuirle sul fondo dello stampo. Versare sulle prugne il composto preparato precedentemente e livellare per bene il tutto. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Se gradite un effetto caramello sulle prugne potete caramellare lo zucchero ed il burro prima di distribuire le prugne. Se non vi piacciono le torte rovesciate e temete che si possa attaccare al fondo,  allora potete usare la stessa ricetta ma dovrete distribuire sopra l’impasto le prugne a cui va poi aggiunto dello zucchero.

Related Posts

1 response

  • Ciao Peppe, bentrovato! Riprendiamo alla grande con questo delizioso dolce, buonissimo con le prugne! L'impasto più ricco non mi dispiace affatto 🙂 Complimenti e un abbraccio, buona serata 🙂

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Crostata al cioccolato bianco e mirtilli