Crema di carciofi.

standard 25 marzo 2014 11 responses
E’ vero sono un po’ latitante dal blog quest’ultimo periodo perchè’ sono  troppo indaffarato tra lavoro e famiglia,  tanto da trascurare un po’ il mio amato blog. Complice anche la mia dieta,  a casa oramai si sperimenta poco ma il fine settimana qualcosina la preparo e di conseguenza la mangio e la faccio anche mangiare a tutto il resto della ciurma. Oggi voglio lasciarvi questa ricettina semplice e gustosa che vi consiglio di preparare perchè è troppo buona ed invitante . Si tratta di una meravigliosa crema di carciofi,  realizzata con pochi e buoni ingredienti che potrete usare per condire crostini o farcire pan brioche , preparare ottime tartine e tutto cio’ che vi viviene in mente. Questa crema si presta a numerosi abbinamenti,  ma io la preferisco al naturale e ben fredda, specie sul pane leggermente tostato e caldo. Volendo,  potete anche  metterla nei vasetti e dopo opportuna sterilizzazione a bagnomaria,  potrete conservarla a lungo in dispensa. Questa è la mia versione e non è detto che sia l’unica, percio’ se avete idee in merito fatemelo sapere, anche perchè in cucina,  come nella vita,  non si finisce mai d’imparare.

Crema di carciofi.
Ingredienti
  • 4-5 carciofi freschi belli grandi
  • 1 litro di acqua
  • 1 limone
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 1 tazzina di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di pepe creola in grani
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 3 foglie di alloro
  • Sale.
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 4-5 gocce di limone

 

·      
Preparazione
 
Pulire i carciofi eliminando le foglie dure e la barbetta centrale e poi versare in una coppa con acqua acidulata con il succo di 1 limone. Versare nella pentola  a pressione 1 litro di acqua,  1/2 bicchiere di aceto di vino , 1 tazzina di vino bianco (facoltativo), una costa di sedano, la carota , il pepe in grani, le foglie di alloro , lo spicchio d’aglio, un  cucchiaino di sale grosso  e per ultimi i carciofi. Chiudere la pentola e calcolare una cottura di circa 10-15 minuti da quando inizia a fischiare la valvola. Se non usate la pentola a pressione calcolate il tempo necessario per ottenere dei carciofi ben cotti. Appena pronti,  scolare i carciofi e lo spicchio d’aglio e lasciar intiepidire. Versare nella ciotola del mixer i carciofi, lo spicchio d’aglio , 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva (a seconda della fluidità e cremosità che volete ottenere),  un pizzico di curcuma  ed alcune gocce di limone e poi ridurre in crema. Alla fine se necessario,  correggere di sale ed aggiungere una generosa macinata di pepe creola. Per un sapore ed un gusto piu’ ricco,  si puo’ aggiungere anche 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato. Volendo potete anche aggiungere 5-6 mandorle pelate che conferiranno ancor piu’ sapore ed  altre erbe aromatiche di vostro gradiemento. Conservare in vasi di vetro rigorosamente in frigorifero. Se invece volete conservare la crema di carciofi per piu’ tempo,  conviene tappare i vasetti e sterilizzarli per almeno 30 minuti a bagnomaria. Una volta trascorso questo tempo,  capovolgere i vasetti e aspettare che si raffreddino. Ora potete conservarli anche in dispensa per diversi mesi.

Related Posts

11 responses

CONSIGLIA Pasta cacio, uova e zucchine