Torta di farro e ricotta.

standard 24 febbraio 2014 10 responses
Iniziamo la settimana con una torta semplice e genuina che ho realizzato questo sabato pomeriggio. Oramai il pomeriggio del sabato lo dedico a preparare qualcosa che  mi ha incuriosito o interessato leggendo le riviste o vedendo qualche programma televisivo o sperimentando qualcosa di nuovo che magari mi è venuto in mente durante la settimana. Come dico sempre le contaminazioni non fanno altro che ispirare qualche nuovo piatto e di conseguenza qualcosa da assaggiare e condividere con tutti voi. Venerdì leggevo con curiosità il nuovo numero di marzo di “Sale e Pepe” e tra tante ricette interessanti ce ne è stata una che mi ha incuriosito ed ho pensato di realizzarla. Certo non è frequente trovare una frolla realizzata con le uova sode o meglio con il solo tuorlo dell’uovo sodo. Ho fatto un pò di ricerche per capire meglio e a quanto pare,  l’uso del tuorlo sodo  non fa altro che conferire morbidezza e scioglievolezza alla frolla stessa. Ho voluto provare e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso per la bontà di questo dolce  toscano. Apparentemente è molto simile alla classica pastiera napoletana, ma son due cose completamente diverse. A me è piaciuta ( ed anche a chi l’ha assaggiata) e visti i risultati la voglio proporre anche a voi che mi seguite. Come sempre ho cercato di dare una mia interpretazione alla ricetta aggiungendo alcuni elementi che nella ricetta originale non c’erano, ora non vi resta che provarla almeno potrete darmi il vostro parere.

Torta di farro e ricotta.
Ingredienti per uno stampo da 26/28 cm di diametro.
 
Per la frolla
  • 300 g di farina “00”
  • 150 di zucchero a velo
  • 150 di burro
  • 3 tuorli  “ sodi”
  • Scorzetta grattugiata di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • Un pizzico di sale
 
Per la farcitura
  • 200 g di ricotta
  • 100 g di zucchero a velo
  • 50 g di farro
  • 300 ml ( metà 
    latte e metà acqua)
  • Scorzetta di limone
  • 2 uova
  • ½ tazzina di brandy
 
 
Preparazione
 
Preparare le 3 uova sode e appena pronte,  raffreddarle, sgusciarle e separare i tuorli sodi dagli albumi. Nella ciotola dell’impastatrice versare lo zucchero a velo con il burro e lavorare a crema. Unire successivamente i tuorli d’uovo sodo schiacciati con una forchetta o passati al setaccio e continuare a lavorare l’impasto. Aggiungere infine la farina , la vanillina e la scorzetta grattugiata del limone e amalgamare rapidamente il tutto. Avvolgere la frolla nella pellicola alimentare e lasciar riposare per almeno 30 minuti in frigorifero. Cuocere il farro in 300 ml di acqua e latte per almeno 30 – 40 minuti. Se gradite potete aromatizzare il farro con una scorzetta di limone ed un pezzettino di cannella. Una volta pronto bisogna scolarlo e lasciarlo raffreddare. In una ciotola setacciare la ricotta, aggiungere 2 uova leggermente sbattute, lo zucchero a velo, ½ tazzina di brandy, la scorzetta grattugiata di un limone ed amalgamare il tutto fino a creare una crema omogenea. Aggiungere alla fine il farro e mescolare il tutto per bene. Stendere la pasta frolla direttamente su di un foglio di carta forno e poi rivestire la teglia avendo cura di lasciare dei bordi alti almeno 4- 5 cm. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.  Versare la farcitura all’interno del guscio di pasta frolla , livellare con una spatolina e poi con i ritagli di pasta frolla realizzare delle strisce che andranno posizionate sopra la farcitura tanto da creare una griglia. Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 35-40 minuti. Una volta pronta, sfornare e lasciar raffreddare . Passarla poi su di una gratella per evitare che si crei della condensa sul fondo. Servire possibilmente dopo un giorno spolverando la superficie con zucchero vanigliato.

Related Posts

10 responses

CONSIGLIA Ventagli di sfoglia