Sformatini di ricotta e funghi.

standard 22 gennaio 2014 4 responses
Se aprite il frigorifero e vi ritrovate della ricotta e dei funghi trifolati e non sapete proprio come utilizzarli,  allora oggi la soluzione ve la  suggerisco io con  una ricettina semplice che vi permetterà di realizzare un piatto che stupirà sicuramente tutti. Certo non è che ho scoperto nulla di nuovo,  ma ho solamente riutilizzato qualcosa che mi era avanzato, che associato ad altri ingredienti,  ha dato vita a questi buonissimi sformatini. 

Sformatini
di ricotta e funghi.
Ingredienti per  4
sformatini monoporzione.

  • 150 g di ricotta vaccina
  • 150 g di funghi trifolati
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 2 cucchiai di Parmigiano reggiano
  • Timo
  • Prezzemolo tritato
  • Pepe creola
  • Curcuma
  • Pangrattato
  • Burro per ungere gli stampini
  • sale q,b

Preparazione
Versare in una ciotola la ricotta precedentemente
setacciata a cui va aggiunto il tuorlo d’uovo, il latte, il parmigiano
grattugiato, un po’ di timo, una manciata di prezzemolo tritato, un pizzico di
curcuma ed una generosa macinata di pepe creola. Amalgamare il tutto con una
frusta fino ad ottenere una crema omogenea. A parte montate a neve l’albume con
un pizzico di sale. Unire al composto di ricotta, l’albume a neve e mescolare
delicatamente dal basso verso l’alto. Correggere di sale se necessario. Alla
fine aggiungere i funghi cardoncelli precedentemente trifolati e lasciati
raffreddare. Amalgamare per bene il tutto. Imburrare gli stampini monoporzione
di alluminio e poi ripassarli con un velo di pangrattato. Riempire gli stampini
con il composto preparato  e poi cuocerli
in forno caldo a 200°C per circa 20 minuti e fino a quando saranno ben dorati.
Servire ogni sformatino accompagnando con rucola , julienne di carote e
pomodori,  e per finire l’immancabile goccio di olio
extravergine.

Related Posts

4 responses

CONSIGLIA Maionese vegetale