Cannolo di pane di Matera con spuma di ricotta, gocce di cioccolato fondente e cotto di fichi.

standard 15 novembre 2013 4 responses
Finalmente questa sera riesco a concedermi un po’ di tempo per pubblicare e condividere con voi tutti un po’ di cosucce che ho realizzato in questi giorni. Complice il contest organizzato dal blog Scatti Golosi e Mangiare Matera , ho voluto realizzare delle ricettine sfiziose che spero vi piacciano. Oggi partiamo con un dolcino semplice e sfizioso che non è altro che una buona ricetta di riciclo, lo sapete che il pane raffermo non si butta vero? Specie se parliamo del buon pane di Matera prodotto con la semola di grano duro e che semola! Per questo pane è stata usata una semola di grano duro Senatore cappelli, il pane risulta fragrante , di un buon profumo di grano e di un bel colore giallo dorato al suo interno. Grazie all’uso della semola di grano duro e del lievito naturale il pane non solo si conserva piu’ a lungo ma ne mantiene la sua fragranza e la sua straordinaria morbidezza. Ringrazio ancora gli amici di mangiare Matera per avermi regalato non solo una meravigliosa pagnotta di pane di Matera , ma anche della buona pasta artigianale e della preziosa semola di grano Senatore Cappelli. Ma ora basta con le chiacchiere ed eccovi la mia prima ricetta pensata per partecipare a questo meraviglioso contest .

Cannolo di pane di Matera con spuma di ricotta, gocce di cioccolato fondente e cotto di fichi.
Ingredienti per 6 cannoli
 
  • 6 fette di pane di Matera raffermo
  • 3 uova
  • 1 tazzina di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
  • 1 pizzico di cannella
 
Per la farcitura:
 
  • 200 g di crema di ricotta
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo vanigliato
  • Scorzetta grattugiata di 1 limone biologico
  • 30 g di gocce di cioccolato fondente
  • 30 g di filetti di mandorle
  • Zucchero a velo q.b
  • Cotto di fichi q.b
 
Preparazione
 
Tagliare 6 fette abbastanza sottili ed uniformi di pane di Matera. Eliminare la crosta e modellare le fette tanto da creare dei rettangoli di pane. Schiacciare leggermente le fette di pane, passandovi sopra il mattarello. Versate in una ciotola le 3 uova sgusciate, lo zucchero, il latte e la cannella e con l’aiuto di un frullino o di una frusta amalgamare il tutto creando una crema omogenea e spumosa. Passare ogni fetta di pane all’interno di questa crema avendo cura di sgocciolare l’eccesso. Arrotolare ogni fetta ad un cilindro di acciaio per cannoli e poi riporre in una teglia foderata di carta forno. Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti a 180°C sino a formare una buona doratura. Sfornare e lasciar raffreddare prima di sfilarle dai cilindri. Le fette di pane risulteranno croccanti e dorate all’esterno e morbide all’interno. Per la farcitura: setacciare la crema di ricotta e poi lavorarla energicamente con lo zucchero a velo e la scorzetta di limone, ne verrà fuori una crema spumosa e leggera. Riempire una sac a poche con la spuma di ricotta e farcire i cannoli di pane. Rifinire le punte di ogni cannolo con le gocce di cioccolato. Con la ricotta che non utilizzate,  potete creare una cremina,  stemperandola con poco latte. Servire ogni cannolo in piatto singolo,  versando sul fondo un generoso cucchiaio di crema di ricotta che distribuirete creando uno strato sottile ed ampio su cui verrà poggiato il cannolo farcito che sarà rifinito con poco zucchero a velo vanigliato, gocce di cotto di fichi (in mancanza,  va bene anche il miele) e filetti di mandorle leggermente tostati in padella con una noce di burro.

 

                       Questo è l’ingrediente prezioso.
Eccovi i buoni prodotti che mi sono stati omaggiati da Mangiare Matera .
 Con questa ricetta partecipo al contest “Mangiare Matera” organizzato dal blog Scatti Golosi e Mangiare Matera.

 

 

Related Posts

4 responses

CONSIGLIA Ventagli di sfoglia