Risotto con punte di asparagi e speck .

standard 7 maggio 2013 6 responses
Oggi avevo proprio voglia di un risottino! E risottino sia…….Ma come? Naturalmente con qualcosa di stagione e visto che guarda caso avevo appena acquistato un bel mazzettino di asparagi nostrani , ho pensato di realizzarlo con gli asparagi e con un tocco di leggero affumicato del buon speck di Sauris. Oramai a casa mia,  quando devo consumare dello speck,  preferisco quello di Sauris perchè a mio avviso ha un sapore ed una morbideza fuori dal normale per non parlare del profumo…amorevolmente affumicato con leggero profumo di grotta. Sembro quasi un sommelier che descrive il suo vino. Che dire mi sono innamorato di questo speck! Tornando a noi ed alla ricettina di oggi, sapendo che ai bimbi non piacciono le verdure ho preparato per loro il classico risotto allo zafferano. Immaginate il mio piano cottura nel mentre in contemporanea preparvo i due risotti, sembravo un acrobata del circo, indaffarato qua e là, attento a mescolare per evitare che si attaccasse al fondo ma alla fine ci son riuscito! Tutto perfetto,  compreso il semplice impiattamento che mi sono concesso per le foto di rito. Voi mi capite che voglio dire! Noi blogger prima di assaggiare e gustare le nostre creazioni dobbiamo necessariamente immortalare i piatti e lì che gli altri componenti della famiglia iniziano a protestare. Questa è un’altra storia,  percio’ godiamoci questo buon primo piatto.
Risotto con punte di  asparagi e
speck
.
Ingredienti per 4 persone
  • 300 g di riso carnaroli o vialone nano
  • un mazzetto di asparagi
  • 1 cipollotto
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½
    bicchiere di vino bianco
  • 4 fette di speck sauris Wolf
  • olio extravergine di oliva
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • sale
  • pepe creola
Preparazione
Lavare gli asparagi ed
eliminare la parte più dura e legnosa e poi sbollentarli in acqua salata per
circa 5-6 minuti. Scolare e raffreddare con acqua e ghiaccio. Spadellare le
punte di asparagi con un filo d’olio extravergine ed uno spicchio d’aglio
schiacciato per qualche minuto. Passate una piccola parte di asparagi al mixer con un filo d’olio
extravergine ed un po’ di acqua di cottura,  tanto da creare una cremina da usare per nappare il piatto. In una pentola bassa e larga versate un filo d’olio
extravergine ed il cipollotto tritato finemente e lasciate brasare a fuoco
basso. Quando la cipolla sarà diventata dorata e quasi trasparente versate il
riso e lasciate tostare  per qualche
minuto. Sfumare con un goccio di vino bianco e poi versare 3-4 mestoli di buon
brodo vegetale e continuare la cottura mescolando di tanto in tanto ed
aggiungendo altro brodo all’occorrenza . A metà cottura (dopo circa 7-8 minuti)
aggiungete gli asparagi tagliati al coltello e proseguite fino a completa
cottura. Serviranno circa 15-16 minuti totali per ottenere un risotto perfetto,
però tutto dipende dalla qualità del riso che usate. Poco prima di fine
cottura,  mantecare il risotto con un
paio di cucchiai di olio extravergine e con del parmigiano. Controllare di sale
. Lasciar riposare qualche minuto il risotto prima di servirlo. Tagliare a  striscioline lo speck e passarlo velocemente
in padella a fuoco vivace. Impiattare il risotto nappando il piatto con un po’
di vellutata di asparagi, versare sopra un mestolo di risotto e decorare con lo
speck tostato e degli asparagi interi disposti a raggiera. Per finire, versare
un goccio d’olio extravergine,  un po’
di prezzemolo tritato ed una generosa macinata di pepe creola.
Con questa ricetta partecipo al contest del blog “I pasticci di Luna” sponsorizzato da Fotoregali  nella categoria ricette salate.

 

Related Posts

6 responses

CONSIGLIA Ventagli di sfoglia