Brioche rustica alla carne.

standard 25 marzo 2013 14 responses
Si riparte questa nuova settimana con una brioche rustica molto golosa e nutriente. Definiamola pure un classico rivisitato ma che mantiene sempre nel tempo il suo fascino. Troviamo infatti questo ripieno nei classici rustici di sfoglia e carne ma questa volta, avendo scoperto questa meravigliosa ricetta della pasta per il danubio, ho voluto realizzare una mega brioche rustica farcendola con carne tritata, mozzarella , prosciutto e caciocavallo. Non vi nascondo che appena ho tagliato il primo trancio ho notato la super lievitazione di questa brioche che aveva uno strato abbastanza alto che sommato al generoso ripieno,  ha creato una fettona dove bisogna aprire veramente tutta la bocca per addentarla, sembrerà forse poco elegante ma la circostanza lo impone. Per chi invece vuole esimersi da tale “morso felino” puo’ sempre optare per forchetta e coltello. La scena piu’ bella era vedere i bambini che addentavano la brioche !! tanti piccoli leoncini che divoravano voracemente la loro preda! Di gradire….. è stata gradita, percio’ per chi stà cercando un valido sostituto alla classica sfoglia alla carne,  consiglio vivamente questa pasta brioche. Nell’occasione ho voluto generosamente concedere questa semplice ricetta agli amici,  ma in cambio ..udite….udite , ho ricevuto quella di un tiramisu’ molto goloso con le fragole che nel mentre lo assaporavo già pensavo a delle varianti carine da realizzare, ma questa è un’ altra cosa  e ve ne parlero’ quando avro’ il tempo di realizzare questo dolcino. Ora a voi la ricetta di oggi.
Brioche rustica alla carne.
Ingredienti:
  • 300 g di Farina 00
  • 100 g di semola rimacinata di grano duro
  • 180 g di Latte
  • 40 g di Olio extravergine di oliva
  • 25 g di Zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • ½  cubetto di Lievito di
    birra
  • 1 Uovo intero 1 tuorlo per
    spennellare
Farcitura
  • 400 g di carne tritata mista
  • 100 g di scamorza
  • 50 g di caciocavallo di minervino stagionato
  • ½ bicchiere di vino rosso
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • trito di sedano, cipolla e carota
  • 100 g di prosciutto cotto
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • alloro
  • noce moscata
Preparazione
Per
l’impasto ho usato il Bimby, perciò nella ciotola mettere nel seguente ordine
gli ingredienti: l’uovo, il latte tiepido, l’olio extravergine di oliva, il
lievito sbriciolato, lo zucchero, la farina e il sale poi impastare per 6
minuti velocità spiga. Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con un telo e
lasciar lievitare per circa 2 ore. Volendo si puo’ saltare questa fase di
lievitazione preparando già i 2 dischi di pasta  e farcendo la brioche e facendola lievitare già farcita per 2-3
ore. Altrimenti si puo’ optare per una doppia lievitazione che io
consiglio,  perché si ha una alveolatura
migliore della brioche.
Per il ripieno: mettere in una padella un goccio di olio
extravergine ed una foglia di alloro, un cucchiaio di trito di sedano , carota
e cipolla e lasciar imbiondire. Versare la carne tritata che andrà mescolata
continuamente , sfumare con il vino rosso e poi lasciar cuocere per pochi
minuti fino a che non si sarà assorbito tutto il liquido. Aggiustare di sale e
pepe ed aggiungere un pizzico di noce moscata. Lasciar raffreddare. In una
ciotola sbattere le due uova, amalgamarle alla scamorza tritata ed al
prosciutto tagliato finemente a striscioline ed al formaggio parmigiano. Unire
il composto preparato alla carne tritata ed amalgamare il tutto.
Ungere leggermente una teglia e poi foderarla con una
sfoglia di impasto, farcire con il composto di carne , livellare e poi
grattugiare a scaglie il caciocavallo. Chiudere con un altro disco di pasta e
lasciar lievitare. Una volta pronto spennellare la superficie o con il tuorlo
d’uovo o con una emulsione di acqua tiepida sale e olio extravergine. Cuocere
in forno caldo a 200°C per circa 40 minuti e fino a doratura completa.

 

Related Posts

14 responses

  • Anonimo

    Peppe è bellissima questa pizza rustica! La preparerò subito perché ho un debole per i lievitati… Finalmente ho trovato la semola d'autore: già provata, direi fantastica!
    Ciao Rosa

    • se vuoi puoi realizzare questa focaccia rustica usando solo la semola rimacinata per pasticceria , ti verrà ancora piu' morbida. un caro saluto,Peppe.

    • Anonimo

      Peppe la tua brioches rustica alla carne io l'ho mangiata ed è fantastica! detto da me poi, che non adoro la carne e le pizze rustiche alla carne, il complimento acquista un valore in più! …ma dove trovo la semola rimacinata per pasticceria?
      Marielena

    • Ciao Marielena, la semola per pasticceria fa parte delle semole d'autore della linea selezione casillo. La trovi a Corato da city fresco o dalla sfornata. Ciao a presto.

    • Anonimo

      Grazie! adoro questo blog!

  • Cioè..io mi starei approcciando ad una cena leggera, del tipo insalata e bistecca…e tu cosa fai ?? Mi metti d'avanti una cosa così ??? NO…io la voglio ! Ma la voglio ora ! Facciamo così..dimmi dove abiti, e vengo a prendermela a casa tua 😛
    Peppe..credimi..è uno spettacolo !
    Un abbraccio e buona serata !

  • Ciao Peppe! 🙂 Questa brioche rustica deve essere strepitosa, buonissima! 😀 Salvo subito la ricetta e ti faccio tanti complimenti, sei sempre bravissimo 🙂 Aspetto il tiramisù alle fragole, lo adoro! 🙂 Bacioni e buona serata 🙂

  • Ciao…se passi da me trovi 1 pensiero per te :))
    http://zuccheropandizucchero.blogspot.it/
    A presto

  • Non conoscevo questo tipo di brioche rustica ripiena.. Deve essere molto buona.. io amo la carne!!! bacioni 🙂

  • Conosco una persona che amerebbe questa brioche rustica! Mi sono segnata la ricetta perchè, finalmente, non richiede un cubetto di lievito di birra (so che posso dimezzarlo sempre, ma divento diffidente nei confronti di tutta la ricetta).
    Complimenti Peppe!

    Alice

    • Ciao Alice,se vuoi puoi ancora dimezzare la quantità di lievito, ricorda solo di allungare il tempo di lievitazione. torna utile un po' di calore e un po' di zucchero in piu' per aiutare la lievitazione della brioche. questa ricetta parte proprio da un lievito intero ed io oramai ne dimezzo sempre le quantità. Da qualche settimana sto preparando il lievito madre percio' appena sarà pronto, provero' questa ricetta con il lievito naturale. un abbraccio,Peppe.

  • questa brioche rustica sembra tanto invitante…non sapevo dell'utilizzo della semola nell'impasto,provero ' di sicuro la tua ricetta…complimenti cn smp…baci baci

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Maionese vegetale