Marzapane pugliese.

standard 10 dicembre 2012 10 responses
E sì manca veramente poco al Natale ma a casa mia oltre l’albero e qualche addobbo,  di dolci tipici non se ne vede ancora l’ombra. Sabato pomeriggio ho voluto aprire le danze preparando questi dolcetti di mandorle che noi chiamiamo Marzapane o ” le marzapaan”. Sono un po’ diversi dall’ idea di marzapane che noi tutti abbiamo,  ma in sostanza alla base ci sono sempre le mandorle. Questo è un dolce tradizionale pugliese, infatti ne troviamo anche una versione simile salentina,  dove vengono utilizzati molti ingredienti che il nostro territorio ci offre. Cosa non poteva mancare in una casa contadina pugliese ? Sicuramente le mandorle,  che sono alla base di una infinità di preparazioni tipiche del Natale, percio’ dolci che nascono da pochi ma genuini ingredienti che associati sapientemente tra loro danno vita a delle leccornie presenti sulle tavole delle feste. Da piccolo ricordo ancora il profumo di questi marzapane che mia nonna preparava per tempo iniziando già dalla metà di novembre perchè ogni anno sperimentava una ricetta diversa alla ricerca della friabilità. In realtà i dolcetti si mangiavano in fretta e venivano ripreparati chissà quante volte per arrivare come tradizione vuole,  sulla nostra tavola  il giorno di natale accompagnate dalle classiche cartellate al cotto di fichi, i sospiri, gli amaretti, i sasanelli, i biscottini al caffè, i mostaccioli ed altri. Che bei ricordi !!! Ma quei bei profumi di “garoff e cannell” e di “lmon e marange” che tanto erano  presenti nei dolci di mia nonna,  ho cercato di riproporli in questa mia classica interpretazione dei Biscotti di Marzapane pugliesi di cui vi voglio lasciare la ricetta storica . Mani a posto!!! perchè le mandorle tostate sono molto invitanti,  così come i dolcetti appena sfornati.

Marzapane pugliese

Ingredienti

  • 1kg di mandorle sgusciate intere e  tostate
  • 500 g di zucchero zefiro oppure a velo
  • 7- 8 albumi d’uovo
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • cannella
  • chiodi di garofano in polvere
  • vanillina
  • farina
  • zucchero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Preparazione

Passare in forno le mandorle tostandole leggermente, lasciarle raffreddare e poi tritarle grossolanamente o con un mixer oppure tra 2 fogli di carta forno  su cui ci passerete un mattarello. In una ciotola versare le mandorle tostate, lo zucchero a velo ,  la vanillina, 1 cucchiaino di cannella , una punta di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere, la scorzetta  grattugiata del limone e dell’arancia. Amalgamare per bene il tutto e poi aggiungere uno per volta gli albumi e mescolare fino a che non si crea un impasto omogeneo. Trasferire l’impasto su di una madia  leggermente infarinata e lavorarlo per qualche minuto. Volendo conferire ancor piu’ friabilità si puo’ aggiungere 1/2 cucchiaino di lievito per dolci.Fate riposare l’impasto per almeno 30 minuti. Subito dopo infarinate un piano di lavoro formate dei cilindri con l’impasto e schiacciateli leggermente e tagliate con una lama  formando  dei rombi. In una tazzina versate un po’ di latte tiepido e un cucchiaino di zucchero, fomate una soluzione che andrà spennellata sulla superficie dei dolcetti  e poi vanno passati velocemente nello zucchero solo da un lato.Foderate la teglia con carta forno e cuocete i marzapane in forno caldo a 180°C per 20-30 minuti facendo attenzione a non farli cuocere molto altrimenti si induriranno . Sfornare , lasciarli raffreddare e poi conservare in una scatola di latta.

 

Ecco qui invece un’altra leccornia:  “le gelè di cotognata pugliese”

 

Related Posts

10 responses

CONSIGLIA Funghi fritti