Tortino rustico di bietole selvatiche e………………

standard 21 novembre 2012 8 responses
Oggi tocca ad un piatto che mi sono inventato in pochi minuti nel mentre mi accingevo a preprare la cena.
Mi toccava per cena il solito filetto di pollo con contorno di verdure cotte e crude, ma detto così è deprimente, immaginate a mangiarlo! Questo diceva la mia dieta , ma io ho voluto provare a reinterpretare questi ingredienti rinforzandoli un pochino e rendendoli un pò più invitanti , di contro ho ridotto la porzione.
Così facendo perdero’ sicuramente 1 kg al mese e non di piu’, ma per me va bene così ! E’ inutile raccontarvi cosa ho combinato in cucina,  in poco tempo ho invaso tutti gli spazi possibili perchè le preparzioni erano 2 ed i contemporanea. Non vi dico la reazione di mia moglie quando a piatto finito mi ha detto:-Tanto fracasso, tante pentole, tanti utensili sporchi , tanto affannarsi per un semplice piatto di verdura con petto di pollo!  Non ho risposto,  tanto per lei si poteva tranquillamente passare il pollo sulla griglia e preparare le verdure  lesse con un filo d’olio extravergine per contorno. Che triste!!!! A me comunque l’idea è piaciuta, me la sono divorata con gli occhi e con la bocca e dopo mi sono sentito pure un po’ piu’ felice! Tiè………
Tortino di bietole
selvatiche. 

ingredienti per 4 persone
  • 400 g di bietole selvatiche
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di ricotta
  • 50 g di parmigiano
  • trito fine di sedano, carota e cipolla (1
    cucchiaino)
  • sale
  • pepe

Pollo marinato agli agrumi.

 ingredienti per 4 persone 
  • 500 g di petto di pollo a fette spesse
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva
  • aceto di mele
  • pepe verde e rosa
  • erba cipollina
  • pangrattato
  • carote a julienne
Per il tortino di bietole:
lavare e mondare le bietole e sbollentarle in acqua salata per 10 minuti,
scolarle e raffreddarle in acqua e ghiaccio. In una ciotola sbattere le 2 uova,
aggiungere la ricotta , il formaggio grattugiato, il trito fine, il pepe ed il
sale ed amalgamare il tutto. Tritare grossolanamente le bietole lesse ed
aggiungerle al composto preparato, 
avendo cura di mescolare per bene il tutto. Ungere con olio extravergine
una teglia da forno , versare il composto di verdure preparato, livellare ed
infornare a 200°C per 20 minuti circa  e
fino a doratura completa.
Per il pollo marinato:
stendere le fette di petto di pollo in un piatto da portata capiente, tritare
l’erba cipollina, pestare i granelli di pepe rosa e verde e  distribuirli sul pollo. Preparare una
emulsione con succo di limone, arancia , 2 cucchiai di aceto di mele e 2
cucchiai di olio extravergine e versarla sulle fette di pollo. Coprire con una
pellicola trasparente e riporre in frigo per almeno 40 minuti. Recuperare dalle
bucce di arancia e limone delle zest sottili. Trascorso questo tempo di
marinatura, sgocciolare ogni fetta e passarla nel pangrattato e poi riporle in
una teglia da forno leggermente unta con olio extravergine , cuocere a 180°C
per 15 minuti circa e fino a doratura . Attenzione non fatele cuocere molto
altrimenti diventeranno secche e stoppose. Altrimenti si può optare per la
frittura in olio extravergine .
Comporre il piatto mettendo
al centro il tortino di verdure (coppato della dimensione che desiderate),
attorno distribuire la julienne di carote 
e sopra il tortino possiamo adagiare due rombetti di petto di pollo  marinato con delle zest di limone o di
arancia.
Un piatto unico, molto ricco
e completo ,  ideale per una cena
salutare.
Per il tortino ho usato delle bietole selvatiche, quelle che nascono spontanee in campagna ma si possono tranquillamente usare anche quelle dell’orto, gli spinaci, la scarola o altre verdure a foglia comprese le cime di rapa. 
Voi cosa ne pensate del mio piatto?

Related Posts

8 responses

CONSIGLIA Pancakes per bambini