Chicche di patata con sautè di cozze.

standard 12 novembre 2012 12 responses
In questo fine settimana pur essendo a dieta , mi sono dilettato a preparare qualche piattino nuovo da poter condividere sul blog. E’ il caso di dire che non tutte le ciambelle riescono col buco! Infatti il dolce è stato quasi un disastro e devo ancora capire perchè! Pero’ questo primo con gli gnocchetti di patate mi è venuto veramenete bene. Come al solito io parto con un’ idea e poi in itinere la cambio sempre. Questo piatto infatti doveva essere una zuppa di cozze, patate, verdura e pasta,  come la nostra buona tradizione barese vuole.
In questa ricetta ho usato delle chicche di patate che ho comprato in vaschetta, ma se avete un po’ di tempo e voglia di preprarle a casa sono di facile realizzazione,  infatti basta impastare le patate precedentemente lessate con la farina, un pizzico di sale e c’è chi irrobustisce l’impasto con un uovo intero. Si mescola per bene e poi si lascia riposare un po’ l’impasto ottenuto. Dopo si creano dei cilindretti regolari dove si vanno poi a tagliare dei piccoli tocchetti che si possono passare con un dito, cavandoli leggermente su di un apposito attrezzo di legno rigato oppure sui rebbi di una forchetta. Io non li amo particolarmente gli gnocchi per la loro consistenza e per il fatto che molto spesso sono un po’ pesantucci da digerire, ma ogni tanto li preparo perchè piacciono molto ai miei bambini. Ed ora vi mostro cosa ho combinato!

Chicche di patate con sautè di cozze .
Ingredienti per 4 persone
 
  • 500 g di chicche di patate (io uso Granoro)
  • 1 kg di cozze nere
  • 1 patata di medie dimensioni
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di polpa di pomodoro fresco
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • prezzemolo tritato
 
Preparazione
 
Sbucciare la patata e tagliarla a dadini piccoli regolari, sbollentarla in acqua salata per 5 minuti e poi scolarla e metterla da parte. Spazzolare per bene le cozze , versarle in una padella con un goccio d’olio ed uno spicchio d’aglio, coprire con un coperchio e farle aprire sul fuoco per poco tempo. Rimuovere i gusci recuperando le cozze, filtrare l’acqua di cottura e ricordarsi di lascare una decina di cozze con il mezzo guscio per decorare i piatti. In una padella facciamo imbiondire l’aglio con un pezzo di peperoncino, versiamo le cozze, sfumiamo con un po’ di vino bianco e poi aggiungiamo un po’ di acqua di cottura filtrata. Aggiungere la polpa di pomodoro e far cuocere per pochi minuti. In una pentola cuocere in acqua salata le chicche di patate che scoleremo appena vengono a galla ovvero dopo pochi minuti. Versare le chicche nella padella, aggiungere la dadolata di patate, un goccio d’olio extravergine ed il prezzemolo tritato finemente e mantecare il tutto per pochi minuti. Nella degustazione ci sarà un gioco di consistenze diverse tra chicche, patata e cozze ed inoltre la presenza minima della patata aiuta a creare un bel sughetto consistente e leggermente cremoso oltre a bilanciare la sapidità delle cozze. Impiattare decorando il piatto con le cozze a mezzo guscio ed altro prezzemolo tritato.

Related Posts

12 responses

CONSIGLIA Pasta avocado e pomodorini