Alici in pastella.

standard 21 settembre 2012 4 responses

Quanto è povero ma buono il pesce azzurro! Infatti preferiamo sempre di piu’  sulle nostre tavole pesce nobile e di pezzature importanti,  tralasciando la bontà del pesce azzurro ed ignorando la miniera di proteine, ferro e grassi buoni di cui questo pesce è molto ricco e poi costa poco! Oggi ho pensato di proporvi una buona idea semplice e veloce da preparare che sicuramente piacerà anche ai bambini.  Sicuramente meglio degli inconsistenti bastoncini surgelati,  che sono oramai diventati leader incontrastati sulle tavole dei nostri bimbi. Io ho provato a prepararli e vi dico che mio figlio piccolo di circa tre anni li ha divorati . Percio’ compriamo un po’ di alici o acciughe che dir si voglia, belle fresche dal nostro pescivendolo di fiducia, le sfilettiamo, un paio di uova fresche, buon olio extravergine di oliva ed il piatto e fatto.  P.s . è vero sono fritte e la frittura fa male!  Ma io aggiungo,  se la mangi tutti i giorni e la prepari con olio non buono, ogni tanto uno strappo alla regola si puo’ fare. Mi hanno insegnato che per una buona frittura bisogna scegliere un olio con un punto di fumo alto,  come l’extravergine di oliva , non bisogna esagerare con la temperatura per non bruciarlo, usare una quantità giusta che copra il cibo da friggere e non rabboccare mai l’olio esausto o bruciato. Dopo questo preambolo mi sembra proprio ora di mettersi ai fornelli.

Alici in pastella.
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g  di alici fresche
  • 2 uova
  • 50 g di farina
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
Preparazione:
Lavate per bene gli alici avendo cura di togliere la lisca ed avere così solo il filetto di pesce. Fate sgocciolare e se necessario tamponate con carta assorbente. In una ciotola capiente sbattete le uova con un pizzico di sale, un po’ di pepe e la scorza grattugiata fine di un limone. Versate in una padella abbondante olio extravergine di oliva e portatelo a temperatura. In un piatto versate la farina, poi prendete i filetti di alici e ripassateli nella farina,  facendo attenzione che aderisca bene,  dopo immergerli nella pastella di uovo preparata, sgocciolare l’eccesso e riporli lentamente nella padella . Friggete per poco tempo e fino a doratura ogni filetto e poi una volta pronto sgocciolate l’eccesso di olio su carta assorbente. Volendo una crosta piu’ consistente si possono passare due volte nella farina e nell’uovo (farina-uovo, farina, uovo) oppure si puo’ preparare una pastella con le stesse dosi di uovo e farina aggiungendovi solo un po’ di birra. Serviteli caldi con qualche goccia di limone e con cruditè di verdure come carote, pomodori, finocchi oppure con una insalatina .

Related Posts

4 responses

  • ciao Peppe
    direi ricetta perfetta!!
    Un piatto fritto che anche io preparo quando ho a disposizione alici di una considerevole pezzatura e …..vanno a ruba!!
    ciao e buon w.e.

  • Ciao Peppe!! Buonissime le alici in pastella!!
    le ho scoperte da poco e le adoro e le tue sono venute benissimo!
    complimenti!!

  • Ciao!!! ho letto un tuo commento da Claudia e ho capito che il tuo blog profumava di buona cucina…. in effetti trovo delle bellissime ricette! il pesce che io adoro e preparo spessissimo ma anche tutto il resto, le alici in pastella poi un must della buona cucina!
    mi sono unita ai tuoi lettori se ti fa piacere passa a trovarmi
    ciao a presto

  • Ciao Peppe,ma sai che è uno di quei piatti che mia Madre cucina spesso ed effettivamente sono buoni davvero,complimenti anche al tuo bimbo che così picolo ha già capito utto! il mio di 4 anni ancora non cede al pesce,nemmeno ai bastoncini 🙁

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Maionese vegetale